Le sette migliori piole di Torino per mangiare bene e spendere meno di 20€

6 minuti di lettura

Riassunto della puntata precedente: la piola è il termine che a Torino e nel resto della regione descrive una trattoria, solitamente a gestione familiare, che serve piatti tipici della cucina piemontese in un ambiente informale, familiare, rustico, a prezzi molto contenuti. Il post di cui sopra si concludeva con una promessa: indicare le migliori piole di Torino. Non proprio facile, visto che di piole – o auto proclamatesi tali – a Torino ce ne saranno un centinaio. Ma di buone piole a Torino…mmmh.

Ecco allora le sette migliori piole di Torino. Secondo me. Non sempre migliori in assoluto. In alcuni casi migliori perché offrono dei prezzi fuori mercato (in senso buono), in altri perché si mangia divinamente, in altri ancora per l’atmosfera o il servizio. Sono in ordine crescente, quindi ti toccherà leggere tutto il post per scoprire qual è la migliore piola di Torino in my humble opinion.

Ah si, certo, potresti anche scorrere fino a fine pagina. Ma sarebbe come barare, non trovi?

Quali sono quindi le migliori piole di Torino?

Osteria Antiche Sere

Indirizzo: Via Cenischia, 9 Torino
Telefono: 011 385 4347
Aperto: Tutte le sere da lunedì a sabato
Chiuso: a prazo e a domenica

Per i cuoricini romantici, o per chi vuole impressionare il partner appena conosciuto, Antiche Sere è la trattoria di Torino più romantica che ci sia. Soprattutto d’estate, quando il cortile con pergola è accessibile e cenare all’aperto a lume di candela diventa una coccola irresistibile. I piatti anche in questo caso attingono a piene mani dalla tradizione della cucina piemontese, e variano in base alla stagione. Il conto, al contrario del pasto, non sarà pesante.

Pubblicità

Osteria Il Torchio

Indirizzo: Via Rocciamelone  7, Torino
Telefono: 011 740246
Aperto dal lunedì al sabato a pranzo e a cena
Chiuso la domenica

Sarà che si trova nel quartiere di Torino che un giorno spero diventi il mio, ovvero Campidoglio? Sarà che l’atmosfera è esattamente quella che ti aspetti in una piola piemontese, con arredi rustici e menù tipico? Sarà che le porzioni sono abbondanti, i prezzi molto onesti e la qualità buona? Non lo so, so soltanto che questa osteria storica di Torino mi piace e mi sfama come si deve. Ora che ci penso, è stata proprio la prima piola nella quale io abbia mai messo piede. Ulteriore menzione d’onore.

Trattoria Valenza

Indirizzo: Via Borgo Dora 39, Torino
Telefono: 011 521 3914
Aperto dal martedì al sabato a pranzo e cena, la domenica solo a pranzo durante il Gran Balon (seconda domenica del mese)
Chiuso lunedì e domenica

Esiste nulla di più bello che un pranzo tipico in una tipica osteria di Torino dopo un lungo giro per le bancarelle del Balon o una visita al mercato di Porta Palazzo? Secondo me no, e infatti la Trattoria Valenza è sempre piena. In un ambiente “moda vecchia”, come si dice da queste parti, con credenze e banconi di epoche che furono, ci si immerge nella cucina piemontese accolti dalla finta ruvidità dei titolari, con l’anziano e vitalissimo capofamiglia che intrattiene gli ospiti in sala. Piatti forti: pasta e fagioli, la trippa in umido, il bollito misto e per chiudere in bellezza il caffè della casa.  Non un semplice espresso.

Pubblicità

La Piòla d’le 2 Sorele

Indirizzo: strada del Pascolo, 61, Torino
Telefono: 011 273 2370
Aperto: tutti i giorni a pranzo, a cena solo dal giovedì alla domenica
Chiuso le sere dal lunedì al mercoledì

Vale la pena mettersi nel traffico torinese per raggiungere una piola un po’ fuori mano? In questo caso sì, perché si mangia bene, abbondante e il conto è più che onesto. Il menù è quanto di più tradizionale ci sia, tra tajarin, gnocchi alla bava, rane fritte e brasati. Gli antipasti sono lunghi quanto i giorni che separano dalle ferie dopo averle fatte. La chicca finale, le bottiglie di amari artigianali lasciate sul tavolo a fine pasto. Prenotazione non solo gradita ma obbligatoria, i weekend è quasi sempre pieno. Delle due sorelle del nome, però, nessuna traccia.

Piola da Celso

Indirizzo: Via Verzuolo 40, Torino
Telefono: 011 433 1202
Aperto a pranzo e cena dal lunedì al sabato
Chiuso la domenica

Gestita da una energica coppia di sorelle, il menù di questa trattoria a Torino è fisso, e il prezzo pure. Da Celso si mangia bene e si mangia tanto, nel solco della tradizione. Se reggi l’onda d’urto degli antipasti il premio sono dei tajarin al ragù fatti in casa che sono la fine del mondo. Pare esistano anche i secondi,ma arrivarci è come sconfiggere Goro in Mortal Kombat al livello ultimate. Se è estate o fa bel tempo, chiedi di mangiare nel cortile interno sotto la pergola, ne vale la pena.

Pubblicità

Trattoria Bar Coco’s

Indirizzo: Via Galliari 28, Torino
Telefono: 011 193 23 918
Aperto dal lunedì al giovedì dalle 7 alle 20,  venerdì e sabato aperto anche a cena.
Chiuso Domenica

Assieme a Ranzini è la piola a Torino che meglio rappresenta lo spirito della piola. Fa cena, ma non tutti i giorni, perché di solito è solo un bar in cui si beve rosso, si gioca a tresette, si legge un giornale, tra muri tappezzati di cartoline e arredi anni ’60, coi tavolacci di legno e le sedie spaiate. Piatti tanto buoni quanto abbondanti, una milanese grande come la Lombardia a 10 euro, un piatto delle celebri chicche toma e pistacchi che sazierebbe mezzo Burundi a 8. J’adore Coco’s.

Caffè e vini Emilio Ranzini

Indirizzo: Via Porta Palatina, 9/g, Torino
Telefono: 011 765 0477

In questo locale, che è un bar ma fa anche da mangiare, lo spirito della piola si è conservato intonso come una mummia del Museo Egizio. Tavoli di legno un po sbilenchi, un dehors ricavato nel cortile del palazzo, e un bagno con la turca grande come una cabina telefonica. Però che critica vuoi muovere a un posto che ti fa il panino alla lingua col bagnetto verde (fiatella assicurata), te lo accompagna coi migliori vini piemontesi e te lo fa pagare una sciocchezza? Ah si, una. Il sabato chiudono troppo presto!

Ora tocca a te: in quante delle migliori piole di Torino hai già mangiato? Quali sono le tue preferite, o quali mancano all’appello?

Pubblicità