Dove vivere a Torino da studente fuorisede: la guida facoltà per facoltà

Finalmente sei riuscito a convincere i tuoi che la tua idea di vivere a Torino da studente fuorisede non è una scusa per sfuggire al loro controllo e ai quotidiani cazziatoni su quando intendi laurearti, ma una scelta di vita, un’esperienza formativa, una esigenza curriculare. O una fuffa simile.

Ciò che conta è che, dopo aver valutato pro e contro, hai scelto di studiare e vivere a Torino, e ora vaghi tra Immobiliare, Subito, Bakeca e simili alla ricerca di un posto letto, possibilmente in una zona comoda alla tua facoltà, comoda ai servizi essenziali quali il kebabbaro e il Lidl, comoda a un minimo di svago. Già, ma esattamente in che zona di Torino?

Se non hai ancora le idee chiare, niente paura. Sei nel posto giusto, questo blog nasce proprio con l’idea di aiutare simpatici perdigiorno come te. Potresti iniziare a leggere i due post che ho dedicato ai migliori quartieri di Torino e di quelli più malfamati, ma visto che lo studio chiama (see, certo…) ho pensato di scriverne uno focalizzato per chi necessita di capire subito dove vivere a Torino da studente fuorisede senza troppi giri di parole..

Ecco quindi le mie scelte, facoltà per facoltà. E se me ne sono dimenticata qualcuna, scrivi un commento a questo post o contattami che rimedio subito.

Pubblicità

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di ingegneria, architettura, informatica.

Politecnico di Torino è sede di tutte le facoltà d’ingegneria e si trova a cavallo tra i quartieri Crocetta e Cenisia. Sono le zone più comode e prossime, ma almeno per quanto riguarda Crocetta si tratta di quartieri residenziali abbastanza cari, quindi non sempre nel budget di uno studente squattrinato e nerd quale probabilmente sei.

Al contrario, spostandosi più a sud c’è Borgo San Paolo, con prezzi decisamente più abbordabili, tranquillo e comunque ben servito da mezzi pubblici di superficie.

Chi studia Architettura è più fortunato, visto che la facoltà ha sede nel castello del Valentino, presso l’omonimo parco che costeggia il quartiere di San Salvario. Valgono i suggerimenti dati più in basso agli studenti di chimica.

Il dipartimento d’Informatica, infine, si trova in prossimità del Parco Dora, periferia nord della città. Dammi retta, meglio fare il pendolare che viverci: Parella e Campidoglio sono pronte ad accoglierti.

  • Il Top: Crocetta Sud, Cenisia per il Poli, San Salvario sud per Architettura, Parella e Campidoglio per Informatica
  • La scelta furba: Borgo San Paolo per il Poli
  • Da evitare: Crocetta Nord
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 280€ ai 400€

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di lingue,storia filosofia e materie umanistiche.

Ma sei davvero sicuro di voler studiare filosofia nel 2017? Vabe…Palazzo Nuovo è la sede delle principali facoltà a indirizzo umanistico, a pochi passi dalla Mole Antonelliana e quindi tra il Centro e Vanchiglia. Trovare una stanza in centro a prezzi ragionevoli è come invitare Scarlett Johansson a cena sperando accetti, ma la posizione strategica della (orrenda) sede permette di trovare alloggio anche in quartieri un pelo più distanti, come Regio Parco o Vanchiglietta. Da evitare, invece, le zone di Aurora o Barriera di Milano.

  • Il Top: Centro, Vanchiglia
  • La scelta furba: Regio Parco, Vanchiglietta
  • Da evitare: Aurora, Barriera di Milano
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 250€ ai 400€
Pubblicità

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di scienze politiche, giurisprudenza o economia.

Non troppo distante da Palazzo Nuovo sorge il nuovo polo universitario del Campus Einaudi, un riuscito esempio di architettura moderna che ospita le principali facoltà socio-economiche, illusi che si possa ancora diventare ricchi studiando legge o economia. Siamo in Vanchiglia , ma Vanchiglietta è lì a un tiro di schioppo, per cui entrambe sono buone idee, data la prossimità e la tranquillità. Regio Parco rappresenta un’altra opzione smart, anche se i prezzi si stanno livellando con la riqualificazione del quartiere. Da evitare, ancora una volta, tutto ciò che sta a ovest di via Bologna.

Ah, la scuola di Management ed Economia si trova invece in prossimità dello stadio Olimpico di Torino, quindi le zone migliori diventano Santa Rita o, in alternativa, Nizza Millefonti (ma solo a est della ferrovia, perché la zona dell’ex Villaggio Olimpico non è tra le migliori dove andare a vivere a Torino)

  • Il Top: Vanchiglietta, Vanchiglia
  • La scelta furba: Regio Parco
  • Da evitare: Aurora, Barriera di Milano
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 250€ ai 350 €

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di medicina.

Il Polo ospedaliero accoglie gran parte delle facoltà di medicina e chirurgia dell’Università di Torino, tutte o quasi in prossimità dell’ospedale Molinette di Torino, al confine tra San Salvario e Millefonti – Lingotto.

La comodità logistica farebbe propendere per quest’ultima, ma visto che un giorno potresti curarmi proprio tu mi sento di consigliarti l’area tra le fermate della metro Nizza e Dante, più a contatto con il centro e più verdi del quartiere Millefonti ma meno caotiche del cuore di San Salvario.

  • Il Top: Nizza Millefonti
  • La scelta furba: San Salvario Sud
  • Da evitare: Zona a ovest della ferrovia, San Salvario Nord
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 220€ ai 350 €

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di chimica o biotecnologie.

Entrambe le facoltà si trovano nel quartiere di San Salvario, nella zona più a sud, quindi più tranquilla rispetto a uno dei centri della movida torinese, che ti suggerirei caldamente di evitare a meno che tu non sia tra quelli che la movida la vivono. Ogni giorno. A ogni ora della notte.

  • Il Top: San Salvario Sud
  • La scelta furba: Nizza Millefonti
  • Da evitare: Zona a ovest della ferrovia, San Salvario Nord
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 250€ ai 350 € 

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di scienze motorie

L’Isef, probabilmente la facoltà più figa del globo, si trova in piazza Bernini, area semi centrale di Torino non distante dal tribunale. La zona è tranquilla e gli affitti non costano tantissimo, ma volendo risparmiare qualche euro la scelta può tranquillamente ricadere su Parella, distante 2 fermate di metro.

Potresti anche optare per San Donato, distinguendo tra la zona a sud di corso Regina Margherita (si si si) e quella a nord (no no no). Per ottimizzare il budget, gira al largo da Cit Turin, il quartiere a ridosso della stazione ferroviaria di Porta Susa

  • Il Top: Campidoglio, Cit Turin
  • La scelta furba: Parella, San Donato Sud
  • Da evitare: San Donato Nord, Cit Turin
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 250€ ai 370 €
Pubblicità

Dove vivere a Torino da studente fuorisede di scienze agraria.

Siamo arrivati a te, che hai scelto di arrenderti e restituire le tue braccia all’agricoltura. Dove andare a vivere a Torino, visto che la tua facoltà si trova al confine con Collegno, e tu a Collegno giustamente non vuoi viverci? La risposta giusta potrebbe essere ancora una volta Parella. In realtà, visto che ti toccherà comunque fare il pendolare, potresti piazzarti in una qualsiasi delle zone coperte dalla metropolitana. Magari evitando quelle attorno a Porta Susa o Crocetta, che sono le più care, o attorno a Porta Nuova, che non sono molto appetibili.

  • Il Top: Parella, Pozzo Strada
  • La scelta furba: San Salvario Sud, Campidoglio
  • Da evitare: San Salvario Nord
  • Prezzo medio per una stanza, spese escluse: dai 220€ ai 320 €

Bene, ora qualsiasi sia la tua facoltà, hai un quartiere dove vivere a Torino da studente fuorisede. Non perdere altro tempo a cazzeggiare e pensa a laurearti, prima che i tuoi ti taglino i viveri e ti costringano a rientrare ancora prima di essere partito.

Se poi vuoi proprio darmi una mano per ringraziarmi di questo ottimo articolo, condividilo in giro e aiuta anche me, indigente scienziato politico, ad arricchirmi con l’Internet!

Pubblicità