Carta Abbonamento Musei Torino Piemonte, la chiave d’accesso alle meraviglie della città

E se ti dicessi che esiste una chiave, a Torino, che apre le porte di tutti i musei, le residenze reali, le pinacoteche e perfino delle mostre temporanee?

E se ti dicessi che quella chiave puoi portarla ovunque con te, che pesa nulla e che puoi acquistarne la tua copia personale?

Probabilmente mi prenderesti per scemo. E non avresti tutti i torti ma non in questo caso. La chiave si chiama carta Abbonamento musei Torino Piemonte, ed è probabilmente il migliore acquisto che farai nei tuoi primi giorni da torinese d’adozione. Forse perfino da semplice visitatore della città, se fai bene i tuoi conti.

Che cos’è la carta Abbonamento musei Torino Piemonte?

La logica deduttiva non è il tuo forte eh? È una carta. È un abbonamento annuale ai musei di Torino e del Piemonte, ma anche della Valle d’Aosta. Serve per entrare gratis in praticamente tutti i musei, le residenze reali, i palazzi storici e le mostre temporanee (quelle che normalmente costano 10 euro a botta).

Perché quel “quasi”? Lo sapevo che c’era la fregatura.

In realtà ci sono anche musei e attrazioni di Torino che non accettano la tessera musei Torino Piemonte. Tra questi il MEF, che però prevede una riduzione per gli abbonati, l’ascensore che porta in cima alla Mole Antonelliana (gestito dalla società di trasporti GTT) e le esposizioni tipo Van Gogh Alive.

Quanto costa questa carta Abbonamento musei Torino Piemonte?

52 euro per 365 giorni, quindi se anche la fai domani varrà fino all’anno prossimo. Il rinnovo costa la stessa cifra, ma cercando un po’ online è possibile trovare dei codici sconto per pagarla 4 euro in meno (oppure puoi approfittare delle convenzioni).

Sembra cara. Ma conviene?

Fatti due conti. L’ingresso alla Reggia di Venaria costa 25 euro. L’ingresso alla Basilica di Superga costa in totale 13 euro. L’ingresso al Museo Nazionale del Cinema (senza ascensore) costa 10 euro. L’ingresso al Museo Egizio costa 15 euro. Totale 63. Stai già risparmiando 11 Euro, e ci sono ancora un mucchio di cose che puoi vedere gratis con la tessera musei Torino Piemonte.

Per questo conviene anche a chi non vive a Torino ma conta di venirci spesso. Che so, la mamma e il papà, il moroso o la morosa, gli amici con un minimo di cultura o curiosità. È anche un’idea regalo interessante!

Dove posso fare la carta Abbonamento musei Torino Piemonte?

Ti sembrerà folle, ma la carta musei si fa nei principali musei che aderiscono al circuito carta Abbonamento musei Torino Piemonte. O anche ufficio turistico di piazza Castello a Torino.

Si può fare anche online, ma poi dovresti fartela spedire a casa e non è proprio immediato. Tanto vale farla di persona!

Mi hai quasi convinto. Dammi altri 2 motivi per farla e me la faccio.

Numero 1: hai riduzioni anche su altri eventi. Ad esempio l’ingresso al Salone del Libro, gli abbonamenti al teatro…

Numero 2: nei 365 giorni di durata non ha limiti di utilizzo. Vuoi andare ogni giorno a vedere il cavallo di Garibaldi al Museo del Risorgimento? Puoi farlo. Vuoi vedere tutte le mostre temporanee del Museo Nazionale del Cinema? Puoi Farlo. Vuoi ballare come un egiziano di fronte alle mummie del museo Egizio? Puoi farlo.

In conclusione, e in sintesi

La carta Abbonamento musei Torino Piemonte è la chiave che apre le porte della città di Torino. Un piccolo investimento annuale di 52 euro, il costo di un caffè a settimana per godere delle bellezze artistiche della città tutte le volte che vuoi, per 365 giorni. 366 se è anno bisestile.

E pensa che non mi hanno neppure pagato per scrivere questo post. Potresti ricompensarmi tu con un commento però. O una condivisione. O una segnalazione. Insomma, fai un po’ tu, basta che diffondi.

Potrebbe anche interessarti...