7 cose romantiche da fare a Torino, a San Valentino e non solo.

A Torino smog is in the air. Ma in questo periodo, nell’aria, tra particelle di particolato e nebbia, si respira anche tanto amore. Perché tu lo sai che sta arrivando San Valentino, vero?

Certo che lo sai, altrimenti non avresti cercato su Google informazioni sulle cose romantiche da fare a Torino, cene a lume di candela e tutte quelle altre pucciositì che fanno brillare gli occhi a lei e danno una chance di non terminare la serata davanti a Pornhub a te.

Torino, nella sua veste veste romantica, non delude. Le strette viuzze del centro storico invitano agli abbracci altrettanto stretti. I palazzi e le dimore reali sonosfondo ideale per dichiarazioni fatte per durare in questa e nelle prossime vite. Ovunque curioserete, uno scorcio di Alpi o di colline sorprende e lascia senza fiato. Un po’ come lo smog in effetti.

Eccola quindi, la guida-limone-garantito made in Vivo Torino in 7 punti sulle cose romantiche da fare a Torino. Che parte dal luogo in cui (quasi) ogni torinese è andato a tubare almeno una volta nella vita.

Scambiarsi un bacio nel luogo più romantico di Torino: il monte dei Cappuccini

Ah, se quella terrazza con vista mozzafiato sulla città potesse parlare. Chissà quanti amori potrebbe raccontare?  Anche se dubito che parlerebbe tanto, data la riservatezza sabauda.

Il belvedere del monte dei Cappuccini è bello, bellissimo. Talmente bello che è sempre affollato. Come fare quindi per godere in pace del luogo più romantico di Torino? Semplice, basata entrare al Museo Nazionale della Montagna. Di cui magari ti fregherà poco, ed è un peccato, perché è molto bello, ma che ospita una terrazza con splendida vista sulla città. Et voiltà, la cornice per un selfie al (vostro) bacio.

Una passeggiata romantica a Torino, da piazza Carignano alla panchina innamorata.

Perché limitarsi a un solo luogo, e non invece visitarne tanti, mano nella mano e possibilmente senza tacchi o scarpe scomode?

Qui sotto puoi trovare l’itinerario su Google Maps per una lunga passeggiata romantica a Torino. Appuntamento in Piazza Carignano, intimo e un po’ sottovalutato angolo di Torino, tappa a Palazzo Madama e il suo maestoso scalone juvarriano, la Mole Antonelliana (risposta torinese alla Tour Eiffel) e piazza Vittorio Veneto, verso l’incantevole giardino della Villa della Regina.

Ridiscendendo al monte dei Cappuccini di cui sopra, ci si dirige verso la sponda del Po opposta al parco del Valentino, quella meno battuta e per questo più adatta alla limone duro, chiudendo in bellezza sul ponte Isabella (bacio con Mole e fiume sullo sfondo), la Fontana dei 12 mesi e il Giardino Roccioso, dove ti aspetta un’altra romantica sorpresa…

Incantarsi davanti alla romantica street – art del giardiniere – poeta

Che Torino sia una città romantica e poetica lo dimostra il fatto che perfino i giardinieri comunali si prendano la briga di recuperare vecchi rottami e rifiuti per trasformarli in sculture che raccontano dolci storie d’amore. L’artista in questione si chiama Rodolfo Marasciuolo, e una delle sue creazioni più famose è la panchina innamorata. Immersi nel Giardino Roccioso del Parco del Valentino, due lampioni siedono accostati l’uno all’altro, in un inossidabile abbraccio di ferro e ghisa che scioglierebbe anche il cuore di un esattore Equitalia.

Dello stesso autore è la saga scultorea che si consuma nei giardini Lamarmora, proprio accanto a piazza Arbarello. I protagonisti sono ancora una volta due innamorati. Per mesi la statua di lui l’ha attesa seduto su una panchina, con in mano un libro e una rosa. Finché un giorno… beh, vallo a vedere col tuo amore, se no che gusto c’è?

Far decollare il vostro amore con un brindisi sul Turin Eye

Fossimo nel 2004 avrei potuto consigliarti di portare la tua metà 3 metri sopra il cielo. Fortunatamente la mocciamania è morta e sepolta da un pezzo, ma non l’idea di un bacio ad alta quota, noleggiando un pallone aerostatico frenato da un cavo di acciaio, sospeso a 150 metri. Se non soffri di vertigine né di mal di mare il Turin Eye rimane tra le più originali cose romantiche da fare a Torino; prenotandolo per tempo, ovviamente, e in assenza di vento.

Gustare una romantica cena a Torino in un’insolita cornice

Il lume di candela è un classico, ma per un anno si potrebbe azzardare qualcosa di diverso. Ad esempio un tavolo sul GustoTram, il ristorante su rotaie che sferraglia per il centro storico. Il costo è abbastanza contenuto, la qualità del cibo è ottima e l’effetto scenico è assicurato.

Oppure, via le candele e qualsiasi altra fonte luminosa: cena romantica al buio, per godere con tutti gli altri sensi del cibo e soprattutto del partner, condotti dalla sapiente guida dei ragazzi dell’UICI

Preparare una cena gourmet a casa per il proprio partner. Anche se non sai cucinare

A che serve saper cucinare quando c’è qualcuno che lo sa fare davvero, e che può portarti un’intera cena gourmet già pronta, o perfino preparartela sul posto?

I CuochiVolanti sono giovani chef che deliziano con le proprie creazioni da asporto, a domicilio e perfino in loco. Per una cena romantica a Torino senza doversi muovere da casa, senza avvelenare il proprio partner e potendo finalmente recitare la parte del grande chef stellato, che Cannavacciuolo spostati proprio.

Regalare una scatola di cioccolatini, e una storia romantica

Tra le cose romantiche da fare a Torino, la capitale italiana del cioccolato, non poteva mancare un dolce dono al cacao. Ma niente gianduiotti o bocconcini gourmet. Per una volta un dolcetto semplice semplice, il Crì Crì. Nato nel 1800 e tipicamente piemontese, una nocciola ricoperta di cioccolato ricoperto di palline di zucchero, il cui nome un po’ onomatopeico (prova a masticarli per capirlo) racchiude una dolce storia d’amore.

Pare infatti fosse il dono di un innamorato alla sua dolce dama, di nome Cristina. La pasticciera da cui li acquistava, che ormai lo conosceva bene, gli chiedeva ogni volta sorniona: Cri? E lui, un po’emozionato, le rispondeva: fatti i cazzi tuoi Cri!

Questa zuccherosa storia d’amore chiude la lista delle cose romantiche da fare a Torino. Se grazie a queste indicazioni riuscirai a conquistare definitivamente il cuore della tua metà lascia un commento al post. In caso contrario, lascialo comunque per lamentarti di non esserci riuscito.

Potrebbe anche interessarti...